fbpx
125 MIUR: personale non dirigenziale, di qualificata professionalità nelle discipline scientifiche, economiche e giuridiche, Area funzionale III

125 MIUR: personale non dirigenziale, di qualificata professionalità nelle discipline scientifiche, economiche e giuridiche, Area funzionale III

125 MIUR

personale non dirigenziale, di qualificata professionalità nelle discipline scientifiche, economiche e giuridiche, Area funzionale III

 ♦ RIPARTIZIONE DEI POSTI

ottantacinque unità, da inquadrare nell’area funzionale III, posizione economica F1, profilo di funzionario amministrativo - giuridico - contabile (codice concorso 01), di cui un’unità riservata, ai sensi dell’art. 3 della legge 12 marzo 1999, n. 68;

dieci unità, da inquadrare nell’area funzionale III, posizione economica F1, profilo di funzionario per la comunicazione e per l’informazione (codice concorso 02);

trenta unità, da inquadrare nell’area funzionale III, posizione economica F1, profilo di funzionario informatico - statistico (codice concorso 03).

 ♦ PRESENTAZIONE DOMANDE

La presentazione della domanda avviene esclusivamente per via telematica, attraverso il sistema pubblico di identità digitale (SPID)  entro le ore 18,00 del 30 ottobre 2021


♦ LA PROCEDURA CONCORSUALE

in ordine a ciascun codice di concorso di cui all’art. 1, si articola nelle seguenti fasi: a) valutazione dei titoli - punteggio massimo attribuibile 30/30; b) prova orale - punteggio massimo attribuibile 30/30; c) attività di lavoro e formazione - punteggio massimo attribuibile 30/30; d) prova scritta - punteggio massimo attribuibile 30/30

♦ SCARICA IL BANDO

https://concorsi.mur.gov.it/mur/bando-mur/file/Bando_MUR_Concorso_125_funzionari.pdf

 

♦ VOLUMI CONSIGLIATI PER LO STUDIO

 https://shop.enneditore.it/tutti-i-prodotti/concorso-304-funzionari-miur-%E2%80%93-profilo-funzionario-amministrativo-giuridico-contabile-manuale-completo-per-la-preparazione-alla-prova-scritta-e-orale.html

 

 

♦ NEWS

 

1858 consulenti di protezione sociale - Concorso INPS per laureati

1858 consulenti di protezione sociale - Concorso INPS per laureati

SCARICA BANDO

DOMANDE E SCADENZA

Le domande di partecipazione dovranno essere presentate esclusivamente in via telematica dalla pagina concorsi.inps.it mediante l’utilizzo di PIN INPS oppure SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) oppure CNS (Carta Nazionale dei Servizi) oppure CIE (carta identità elettronica).
L’invio online della domanda debitamente compilata deve essere effettuato entro le ore 16 del 2 novembre 2021.

REQUISITI

Possono partecipare i candidati che, oltre ai requisiti generali richiesti per la partecipazione ai concorsi pubblici in Italia, sono in possesso di una laurea specialistica, magistrale o vecchio ordinamento nelle aree: Giurisprudenza, Economia, Finanza, Ingegneria gestionale, Scienze sociali, Scienze della politica e delle pubbliche amministrazioni, statistica e scienze attuariali. Per l’elenco completo delle lauree ammesse si veda il bando.

LA SELEZIONE

La procedura di concorso prevede:

  • eventuale prova preselettiva
  • due prove scritte
  • valutazione dei titoli
  • prova orale

La sede, il giorno e l’ora di svolgimento delle prove scritte o dell’eventuale preselezione sono pubblicati nella Gazzetta Ufficiale– IV serie speciale “Concorsi ed esami” del 26 novembre 2021, e nella pagina del sito istituzionale dedicata al concorso, con almeno 15 giorni di anticipo rispetto allo svolgimento della prova.
Sulla stessa pagina del sito Inps saranno pubblicati gli esiti delle prove e ogni altra comunicazione relativa al concorso, con valore di notifica per tutti i candidati.

Preselezione
La prova preselettiva si svolgerà se perverranno più di 25mila domande e consisterà in quesiti a risposta multipla di carattere psicoattitudinale e su logica, lingua inglese, competenze informatiche, cultura generale. La prova sarà informatizzata.
Passano alle prove scritte i candidati che avranno ottenuto il punteggio maggiore, in numero pari a 10 volte i posti messi a concorso, nonché i candidati classificatisi ex aequo all’ultimo posto utile per l’ammissione e i candidati portatori di handicap (con invalidità uguale o superiore all’80%) esentati dalla preselezione.

Prima prova scritta
La prima prova scritta consiste in una serie di quesiti a risposta multipla e mira ad accertare la conoscenza delle seguenti materie:

  • bilancio e contabilità pubblica
  • pianificazione, programmazione e controllo e organizzazione e gestione aziendale
  • diritto amministrativo e costituzionale
  • diritto del lavoro e legislazione sociale.

Seconda prova scritta
Consiste in una serie di quesiti a risposta multipla e mira ad accertare la conoscenza delle seguenti materie:

  • scienza delle finanze
  • economia del lavoro
  • elementi di economia politica
  • diritto civile
  • elementi di diritto penale

Prova orale
 prova verterà sulle materie oggetto delle prove scritte, nonché su inglese e informatica.

 

Volumi consigliati per lo studio

 Il diario con le prove verrà pubblicato nella Gazzetta ufficiale del 26 novembre.

200 posti carriera prefettizia - concorso

200 posti carriera prefettizia - concorso

SCARICA BANDO

ISCRIZIONI

Per inoltrare domanda di partecipazione alla selezione c’è tempo fino alle ore 23:59:59 del 19 dicembre 2019. Per iscriversi occorre essere in possesso delle credenziali dell'identità digitale S.P.I.D. (maggiori info su www.spid.gov.it) e di un indirizzo di posta elettronica certificata (P.E.C.) intestato al candidato (maggiori info su www.agid.gov.it/it/piattaforme/posta-elettronica-certificata).

REQUISITI

Cittadinanza italiana, età non superiore a 35 anni, qualità morali e di condotta, godimento dei diritti politici, idoneità fisica all’impiego, laurea magistrale o specialistica oppure vecchio ordinamento in una delle seguenti famiglie: Giurisprudenza, Economia, Scienze Politiche, Relazioni Internazionali, Scienze della Pubbliche Amministrazioni, Sociologia, Storia, Studi europei, Economia delle amministrazioni pubbliche e delle istituzioni internazionali (articolo 2 del bando).

TITOLI

I titoli che danno diritto a punteggio sono elencati all’articolo 13 del bando. Vale anche l’aver completato il tirocinio formativo o lo stage presso gli uffici giudiziari e il periodo di perfezionamento presso l’ufficio per il processo.

LA SELEZIONE

La selezione dei candidati avverrà attraverso successivi step:

  • PROVA PRESELETTIVA, che consiste nella somministrazione di 90 quiz a risposta multipla su argomenti di diritto costituzionale, diritto amministrativo, diritto civile, diritto comunitario, economia politica, storia contemporanea. Sulla Gazzetta Ufficiale Concorsi ed Esami del 21 gennaio 2020 verranno date informazioni sulla banca dati ufficiale dei quesiti e sulle modalità di svolgimento della prova preselettiva.
    La prova potrà essere effettuata ricorrendo, ove necessario, a selezioni decentrate per circoscrizioni territoriali.
  • PROVE SCRITTE. Le prove consistono in
    A. tre elaborati, rispettivamente, su:
    - diritto amministrativo e/o diritto costituzionale;
    - diritto civile;
    - storia contemporanea e della pubblica amministrazione italiana;
    B. risoluzione di un caso in ambito giuridico-amministrativo o gestionale-organizzativo, al fine di verificare l’attitudine del candidato all’analisi ed alla soluzione di problemi inerenti alle funzioni dirigenziali;
    C. traduzione, con l’uso del vocabolario, di un testo o nella risposta ad un quesito nella lingua inglese o francese scelta dal candidato.
  • PROVA ORALE: colloquio sulle materie delle prove scritte e inoltre su: nozioni generali di sociologia e scienza dell’organizzazione, diritto comunitario, scienza delle finanze, diritto penale (libro I, libro II, titoli II e VII), legislazione speciale amministrativa riferita alle attività istituzionali del Ministero dell’Interno, elementi di amministrazione del patrimonio e di contabilità generale dello Stato.
    L’orale comprende anche l’accertamento delle conoscenze informatiche (anche tramite prova pratica) e – facoltativamente – della conoscenza di una seconda lingua straniera tra inglese, francese, tedesco e spagnolo.

I VINCITORI

I vincitori del concorso nominati consiglieri sono ammessi al corso di formazione iniziale della durata di due anni di cui all’articolo 5 del decreto legislativo 19 maggio 2000, n. 139, al termine del quale il funzionario è destinato, in sede di prima assegnazione, ad un ufficio territoriale del governo nel quale dovrà permanere per almeno tre anni.
Il bando inoltre specifica che a conclusione del concorso potrà essere richiesto ai vincitori, prima dell'immissione nei ruoli dell'Amministrazione civile dell'interno, e agli idonei non utilmente collocati in graduatoria di prestare il proprio consenso ad essere presi in considerazione ai fini di un eventuale impiego presso gli organismi di informazione e sicurezza di cui alla legge 3 agosto 2007, n. 124 e alla verifica del possesso dei requisiti a tal fine previsti.

Le  prove scritte si svolgeranno nei giorni dal 22 al 26 novembre 2021 a Roma presso la "Nuova Fiera di Roma"; sono stati ammessi a partecipare 1.406 candidati che hanno superato la prova preselettiva, nonché coloro che, come previsto dall’articolo 3, comma 11, del bando di concorso, sono stati esonerati dalla preselezione, per un totale di n. 1.472 candidati.

 

Volumi consigliati per lo studio

https://shop.enneditore.it/catalogo-nld-concorsi/manuale-completo-per-le-prove-scritte-200-posti-carriera-prefettizia.html

https://shop.enneditore.it/catalogo-nld-concorsi/codice-delle-leggi-prefettizie-legislazione-speciale-del-miistero-dell-interno.html

 

 2022 funzionari laureati a tempo determinato - Concorso COESIONE SUD

2022 funzionari laureati a tempo determinato - Concorso COESIONE SUD

SCARICA IL BANDO

I posti a concorso sono i seguenti:

1270 posti a tempo determinato di Funzionario esperto tecnico (Codice FT/COE) 

  • 733 posti a tempo determinato di Funzionario esperto in gestione, rendicontazione e controllo (Codice FG/COE)
  • 19 posti a tempo determinato di Funzionario esperto analista informatico (Codice FI/COE) 

    CONCORSO SUD – SECONDO ATTO

    Il concorso segue di pochi mesi quello analogo per 2.800 posti uscito ad aprile 2021 e si inserisce nel quadro delle attività di attuazione del PNRR – Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Al termine della precedente selezione era risultato scoperto il 47% dei posti messi a bando; la maggior scopertura si era registrata per il profilo Funzionario esperto tecnico (196 candidati idonei per 918 posti da assegnare). 
    Questo nuovo bando era stato preannunciato dal Ministro della Funzione Pubblica Renato Brunetta all’indomani della conclusione del precedente.

    DOMANDE DI PARTECIPAZIONE

    La domanda di ammissione al concorso deve essere presentata esclusivamente per via telematica, attraverso SPID, compilando il modulo elettronico sul sistema Step-One 2019 entro le ore 14.00 del 15 novembre 2021.

    REQUISITI

    Per partecipare alla selezione, oltre a possedere i requisiti generali richiesti nel bando, i candidati devono essere in possesso di uno dei titoli di laurea indicati per ciascun profilo (articolo 2 del bando).

    LA SELEZIONE

    Il concorso è espletato in base alla procedura di seguito indicata, che si articola attraverso le seguenti fasi:

    • una prova selettiva scritta distinta per i codici concorso, che si svolgerà esclusivamente mediante l'utilizzo  di  strumenti informatici e piattaforme digitali, anche in sedi decentrate e  anche con più sessioni consecutive non contestuali
    • valutazione dei titoli, che verrà effettuata solo a seguito dell'espletamento della prova scritta

    PROVA SCRITTA
    La prova scritta, distinta per i codici concorso, consisterà in un test di 40 domande a scelta multipla da risolvere in 60 minuti e sarà volta a verificare la conoscenza teorica e pratica della lingua inglese, delle tecnologie informatiche e delle materie indicate per ciascun profilo.

    Funzionario esperto tecnico (codice FT/COE)

    • scienza e tecnica delle costruzioni;
    • legislazione nazionale in materia di edilizia e urbanistica;
    • diritto amministrativo, con particolare riferimento al codice dei contratti pubblici (decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50);
    • norme in materia ambientale (decreto  legislativo  3  aprile 2006, n. 152); 

     

    Funzionario esperto in gestione, rendicontazione e controllo (codice FG/COE)

    • normativa nazionale e comunitaria in materia di fondi strutturali con particolare riferimento alle attività di rendicontazione, monitoraggio e controllo dei progetti cofinanziati.
    • diritto amministrativo, con particolare riferimento a: procedimenti amministrativi, trasparenza, accesso agli atti, anticorruzione, codice dei contratti pubblici (decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50); 

     

    Funzionario esperto analista informatico (codice FI/COE)

    • Codice dell'amministrazione digitale (decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82);
    • conoscenza e capacità di utilizzo dei principali applicativi informatici e software in uso;
    • elementi di informatica;
    • elementi di statistica inferenziale e tecniche di campionamento.

La prova si svolgerà esclusivamente mediante l'utilizzo di strumenti informatici e piattaforme digitali, anche in sedi decentrate e con più sessioni consecutive non contestuali.
Non è prevista la pubblicazione della banca dati dei quesiti prima dello svolgimento della prova.

 

Volumi consigliati per lo studio

https://shop.enneditore.it/tutti-i-prodotti/concorso-2022-posti-ripam-manuale-1270-posti-funzionari-esperti-tecnici-ft-coe.html 

https://shop.enneditore.it/tutti-i-prodotti/concorso-2022-posti-ripam-manuale-733-posti-funzionari-esperti-in-rendicontazione-e-controllo-fg-coe.html

 

110 funzionari amministrativi - concorso alle sedi C.N.R. Posti in tutta Italia

110 funzionari amministrativi - concorso alle sedi C.N.R. Posti in tutta Italia

SCARICA IL BANDO

REQUISITI

Per partecipare al nuovo concorso CNR è richiesto il possesso di uno dei seguenti titoli: Laurea Triennale (L) oppure Diploma di laurea (DL) oppure Laurea specialistica (LS) oppure Laurea magistrale (LM).

DOMANDE E SCADENZE

Il termine di presentazione delle domande era il 1 ottobre 2020, ma il bando è stato riaperto e il nuovo è il 11 novembre 2021. Per presentare la domanda di partecipazione bisogna registrarsi al portale online del CNR e compilare in ogni sua parte il form dedicato.
Bisogna allegare un curriculum strutturato sulla base di un modello allegato al bando.

LA SELEZIONE

A seguito della modifica del bando (G.U. Concorsi ed esami n. 81 del 12 ottobre 2021) le prove sono state ridotte e consisteranno in una preselezione per titoli, una prova scritta e una prova orale.
La preselezione per titoli seguirà quanto stabilito nell’atto di modifica del bando

La prima prova scritta consisterà nella redazione di un elaborato su uno o più argomenti riguardanti:

  • Diritto Amministrativo
  • Diritto Civile con particolare riferimento alle obbligazioni ed ai contratti
  • Normativa in materia di rapporto di lavoro pubblico
  • Normativa in materia di trattamento dei dati personali
  • Normativa in materia di trasparenza e anticorruzione

La seconda prova scritta, consisterà nella somministrazione di una serie di quesiti a risposta sintetica nelle materie:

  • Contabilità degli Enti Pubblici non Economici
  • Normativa fiscale e tributaria
  • Gestione e rendicontazione di progetti di ricerca nazionali, europei ed internazionali
  • Gestione dei fondi strutturali

La prova orale verterà su tutte le materie delle prove scritte nonché su:

  • Statuto e Regolamenti del Consiglio Nazionale delle Ricerche
  • Elementi di informatica di base e dei principali pacchetti applicativi
  • Lingua inglese
  • Lingua italiana per i candidati di cittadinanza diversa da quella italiana

Volumi consigliati per lo studio

https://shop.enneditore.it/catalogo-nld-concorsi/catalogo/concorso-cnr-2020.html

Sono scaduti i termini per fare domanda il 27 ottobre e al momento non si hanno notizie sul diario delle prove. 

 

Image

CONTATTI

Sede Legale: Via San Francesco D'assisi n. 51 - 70056 Molfetta

Sede Operativa e Magazzino: Via Luigi De Lillo, 2/B - Z.I. - 70056 - Molfetta

Lun-Ven: 8:30 – 18:00

E-mail NelDiritto: info@neldiritto.it

E-mail NLD Concorsi:: info@nldconcorsi.it

CONTATTI

Telefono: 080.3349219

Whatsapp Nel Diritto Editore: 388.3265396

Telegram Neldiritto Editore: 388.3265396

Whatsapp NLD Concorsi: 333.8900804

Telegram NLD Concorsi: 333.8900804

Newsletter

Rimani aggiornato sulle nostre ultime novità. Inserisci qui la tua email.

NelDiritto Editore

NLD Concorsi