Compendio Di Diritto Penale 2022

Compendio Di Diritto Penale 2022

€27,00
Qty.

COMPENDIO di DIRITTO PENALE PARTE GENERALE e SPECIALE con analisi di tutti gli istituti di parte generale e dei principali reati anche di legislazione complementare

 

Particolare attenzione è stata prestata, nella trattazione, alle più recenti pronunce giurisprudenziali sulle problematiche più controverse: si pensi alla configurabilità del reato di pornografia minorile in caso di consenso del minore ultraquattordicenne (Cass. pen., Sez. Un., c.c. 28 ottobre 2021), alla configurabilità della “minorata difesa” in caso di furto commesso in orario notturno (Cass. pen., Sez. Un., 15 luglio 2021, n. 40275), alla qualificazione dell’omicidio aggravato dallo stalking come reato complesso (Cass. pen., Sez. Un., 15 luglio 2021, n. 38402), alla rilevanza del rito di affiliazione nella prova del reato di associazione mafiosa (Cass. pen., Sez. Un., 27 maggio 2021, n. 36958), alla natura della confisca di una somma di denaro (Cass. pen., Sez. Un., 27 maggio 2021, n. 42415), alle modalità di applica- VII zione delle attenuanti in caso di concorso con aggravanti sottratte al bilanciamento e allo stesso sottratte (Cass. pen., Sez. Un., 29 aprile 2021, n. 42414), ai limiti di applicazione della “confisca in casi particolari” in fase esecutiva (Cass. pen., Sez. Un., 25 febbraio 2021, n. 27421), all’applicabilità dell’art. 384 c.p., comma 1 ai conviventi more uxorio (Cass. pen., Sez. Un., 16 marzo 2021, n. 10381), alla necessità di motivare ogni aumento di pena in caso di reato continuato (Cass. pen., Sez. Un., c.c. 24 giugno 2021), al bilanciamento di circostanza in caso di concorso anomalo ex art. 116, comma 2, c.p. (Corte Cost., 31 marzo 2021, n. 55). Nella sempre più accentuata “ottica europeista” del nostro ordinamento, inoltre, non si è mancato di segnalare i rilevanti effetti sul sistema penale dei principi di diritto comunitario e della CEDU, come rispettivamente interpretati dalla giurisprudenza della Corte di Giustizia dell’Unione europea e della Corte europea dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali. Basti pensare alle ripercussioni prodotte nell’ordinamento nazionale dalle pronunce della Corte di Strasburgo in materia di equiparazione delle sanzioni amministrative alle sanzioni penali (Corte Cost., 16 aprile 2021, n. 68), di legittimità del c.d. “ergastolo ostativo” (Corte Cost., 11 maggio 2021, n. 97), di compatibilità tra la pena detentiva e la diffamazione a mezzo stampa (Corte Cost., 12 luglio 2021, n. 150). Il volume è, infine, aggiornato agli ultimi interventi normativi di rilievo in materia penale, tra i quali ci si limita a segnalare: - d.lgs. 8 novembre 2021, n. 195 (“Attuazione della direttiva (UE) 2018/1673 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 23 ottobre 2018, sulla lotta al riciclaggio mediante diritto penale”); - l. 27 settembre 2021, n. 134 (“Delega al Governo per l'efficienza del processo penale nonché in materia di giustizia riparativa e disposizioni per la celere definizione dei procedimenti giudiziari – c.d. riforma Cartabia”). - d.l. 8 settembre 2021, n. 120 (“Disposizioni per il contrasto degli incendi boschivi e altre misure urgenti di protezione civile”).